lunedì 3 maggio 2010

8x8 Happy Hour e "letteratura"


8x8 è un concorso letterario lanciato da Oblique diverso dai molti altri, tra seri e meno seri, organizzati lungo la penisola. Al secondo anno di vita, la manifestazione non mette in palio nè premi in denaro nè coppe o trofei, ma libri e soprattutto la possibilità di farsi leggere dagli addetti ai lavori e cioè editor e case editrici come Fazi, Nottetempo, Minimum fax, Voland e Fandango libri. Teatro delle performance degli autori selezionati da Oblique è il Caffè Fandango di Roma, nel cuore del centro storico della capitale a metà strada tra il Pantheon e Montecitorio. 


E tutto considerato leggere il mio nome tra i selezionati per la serata di martedì 4 maggio ore 21.30, casa editrice madrina Fandango Libri, è stata una piacevole sorpresa.
Ma ora viene il difficile: la lettura pubblica alla quale gli autori, ed io tra loro, saranno costretti davanti alle due giurie, popolare e di esperti del settore. Il rischio di salivazione azzerata e lingua felpata è dietro l'angolo, ma proverò a scongiurare il pericolo.

5 commenti:

angie ha detto...

uaho...
andrà bene, vedrai, ti stupirai di te stesso: in bocca al lupo!

roberto c. ha detto...

Che il lupo crepi! :-)

Stefi ha detto...

h. 23.13...troppo tardi per incoraggiamenti troppo presto per sapere da un tuo commento o prossimo post che è andata fantasticamente bene!! :-)

Bravo Rob!!

Stefi ha detto...

...allora Roberto hai superato l'emozione del momento?! :-) Aspettiamo post ad hoc!
Buon fine settimana

giam ha detto...

Robe'... e allora?
Maronna, Robbe'... e non ci fare stare sulle spine... :-)

L'accalappiaPOST

La confraternita dell'uva