martedì 8 aprile 2008

POLLI, PIL ed exit-POLL



I "due maggiori leader degli schieramenti elettorali a me avversi" sostengono in questa campagna elettorale che NON si può ridistribuire ricchezza senza un ulteriore crescita della ricchezza complessiva del paese.

Ora se proviamo a fare il conto della serva vedremo che il Prodotto Interno Lordo (la ricchezza complessiva del paese) è cresciuto secondo dati ufficiali del 20 % dal 1996 al 2007 mentre il potere d'acquisto di salari e pensioni è sensibilmente diminuito...Come spiegarlo?

Servono tesi di laurea, dotti economisti o addirittura il confindustriale foglio giallino con dovizia di tabelle?

Noooooo...Basta Trilussa!


LA STATISTICA
di Trilussa

Sai ched'è la statistica? È na' cosa
che serve pe fà un conto in generale
de la gente che nasce, che sta male,
che more, che va in carcere e che spósa.

Ma pè me la statistica curiosa
è dove c'entra la percentuale,
pè via che, lì,la media è sempre eguale
puro co' la persona bisognosa.

Me spiego: da li conti che se fanno
seconno le statistiche d'adesso
risurta che te tocca un pollo all'anno:

e, se nun entra nelle spese tue,
t'entra ne la statistica lo stesso
perchè c'è un antro che ne magna due.
P.S.
Ah dimenticavo, il genio è Trilussa e i due compari li ho citati.
Noi cerchiamo di non fare la figura dei polli...

Nessun commento:

L'accalappiaPOST

La confraternita dell'uva