mercoledì 8 ottobre 2008

Brunetta fa rima con vignetta. E una risata lo seppellirà!


Dopo le polemiche sull'uso spregiudicato del sito ministeriale per pubblicare vignette nelle quali spesso i pubblici dipendenti venivano messi alla gogna, è ancora una vignetta a far parlare del Ministro dell'innovazione e della pubblica Amministrazione Prof.(nonchè pubblico dipendente) Brunetta.
Stavolta la "vittima" sembra essere proprio l'economista veneziano, ex venditore di "gondolete" e sedicente in odore di Nobel!?

A scatenare il putiferio ha provveduto Mauro Biani con una vignetta che a gran parte dell'Esecutivo proprio non è andata giù.


Il vignettista ha spiegato così la genesi della vignetta.Giudicate voi.



Vauro invece la questione l'ha risolta sul Manifesto del 30/09/2008:


Beh...
chi di vignette ferisce, di vignette perisce!

2 commenti:

marco ha detto...

vauro come al solito mi risulta insopportabilmente viscido. sarà colpa mia, non dubito, mi mancherà qualcosa. ma non lo sopporto.

Roberto Celani ha detto...

Per Marco,

perchè trovi viscida questa vignetta?
Può essere forse un po' scontata perchè riferita alla statura fisica e non a quella morale del personaggio (ammesso che sia così).
Ma non si può negare che la satira abbia da sempre attinto anche ai difetti fisici degli uomini di potere...

L'accalappiaPOST

La confraternita dell'uva