domenica 26 ottobre 2008

L'importanza di chiamarsi Gastone


Diciamocelo pure, Gastone è un tipo piuttosto antipatico.

Sempre elegante come un damerino, se ne va in giro bighellonando per la città, a raccogliere il frutto di una fortuna che rende, negli annali dei "beneficiati dalla dea bendata", il suo fondoschiena di papero il più monumentale fra tutti.

Un mito insomma.

E il mito, si sa, nasconde anche gli evidenti difetti di chi assurge a tanto. Non vi sfugga la sua fannullaggine totale. Finanche più grave di quella di Paperino, l'ozioso paperopolesco per antonomasia che, tra slanci momentanei e costrizioni parentali, trova saltuariamente attività lavorative più o meno serie ma, purtroppo per lui ,sempre poco remunerative...








Si, proprio l'accordo che elargirà la bellezza di 40 euro netti mensili pro capite per i rinnovi contrattuali pubblici, senza garanzie sul recupero del salario accessorio perso (circa dieci volte l'aumento ottenuto) per decine di migliaia di Paperini qualsiasi.
Una somma insufficiente a compensare perfino l'aumento delle bollette.


Aveva ragione Petrolini.
A chiamarsi Gastone si sarebbe potuto almeno optare per il diminuitivo Tone.

Almeno avremmo risparmiato il Gas!




2 commenti:

marco ha detto...

da quanto ho sentito di prima mano, a CGIL più che il salario decurtato (da vedere, se è un risparmio o un taglio a pioggia) brucia la diminuzione della abnorme quantità di giornate di distacco sindacale, e di sindacalisti nella PA.
Per quanto riguarda i 100 milioni, cosa proporresti, uccidere Gastone e dividere il bottino con qui quo e qua?

Anonimo ha detto...

After we think about the word the word really enjoy, not just in comparison to its a captivating connection together with an additional, however , being a emotion that may be engendered when you have miltchmonkey a better connection with ourselves also , as well as being a a sense greater unity family members or human race ( space ) therefore it gets substantially more extraordinary that every one someone needs in your daily course will be appreciate.

L'accalappiaPOST

La confraternita dell'uva