lunedì 20 aprile 2009

Il Ministro perde la faccina



Lo ammetto.


Il prof.Brunetta non mi è mai stato simpatico.


Forse per quel suo modo di interrompere in modo prepotentemente arrogante qualsiasi argomentazione altrui, nel corso dei dibattiti televisivi e non.
O forse per il modo di autoincensarsi e di ricoprirsi presuntuosamente di meriti (addirittura l'ambizione al Nobel), che la comunità dei suoi pari (gli economisti, non gli ex venditori di gondolette) gli nega.
O ancora semplicemente per quel suo modo furbesco, proprio di tanti italiani più o meno potenti, di trarre vantaggio personale dalle posizioni politiche ricoperte.



Fatto sta, che rifiuto il suo modo di cavalcare le insoddisfazioni dei cittadini utenti della Pubblica Amministrazione, con prese di posizione rozze e sostanzialmente ingiuste , e iniziative tanto demagogiche quanto non risolutive dei problemi (in parte reali) additati come pretesto.





Come il progetto (quanta pomposità per una volgare emoticon) denominato "Mettiamoci la faccia".





E allora leggere che qualcuno ne boicotta con ironia le discutibili iniziative non può non strapparmi un sorriso.

Vedi il fimato http://www.youtube.com/user/RdBCubTv?gl=IT&hl=it

Una soddisfazione piccola piccola. Come una faccina. O come la statura di un ministro.


Foto in CC da http://www.flickr.com/photos/id-iom/

1 commento:

Stefi ha detto...

:-) :-)
queste ovviamente per il tuo post!
ciao

Stefi

L'accalappiaPOST

La confraternita dell'uva